mercoledì 18 aprile 2012

Lettino montessoriano in cirmolo

montessori bed
Ed eccomi qua, sempre in ritardo sui tempi. Un po' che aspetto e il lettino Montessori servirà ai miei nipotini.
In famiglia siamo favorevolissimi al co-sleeping e l'abbiamo e lo stiamo praticando. Abbiamo però pensato che sarebbe stato utile creare un'alternativa per Angela, non sapendo se avrebbe sopportato o meno le continue sveglie del fratellino. 


Il primo passo è stato quello di decorare la camera, in modo che fosse piacevole e colorata. 
Poi il lettino: volevamo un letto che permettesse libertà di movimento, con un'altezza adeguata in modo da poter salire e scendere in autonomia e senza ostacoli. Avevamo a disposizione il vecchio lettino di mio marito, di quelli tradizionali con le sbarre, che poteva essere riadattato. Ma questo lo abbiamo tenuto e utilizzato come side-bed per Leonardo. 
Per Angela abbiamo pensato a qualcosa simile ai lettini suggeriti dalla Montessori.
Abbiamo quindi consegnato disegno e misure nelle abili mani del nonno, che lo ha realizzato utilizzando il salutare legno di cirmolo. Visto che avanzava un po' di legno, ha fatto anche un piccolo comodino dove poter riporre i libri preferiti.


Il nostro lettino è un po' più alto rispetto a quanto consigliato dalla Montessori, che indicava un'altezza di 20 cm da terra, materasso compreso (il nostro materasso è a 24 cm). Angela ha apprezzato e ci ha dormito per parecchi mesi. Poi ha realizzato che Leonardo dormiva con noi, e così è rientrata nel lettone. 
Ora lo utilizza per le sue letture serali e qualche volta, a sorpresa, ci dorme pure.
 lettino montessori

24 commenti:

  1. Quell'Angela lì è proprio bella!

    Per curiosità, ma far fare il lettino al nonno, quanto è costato? No, perchè, altrimenti, su con la produzione: è bellissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A essere proprio sinceri è costato solo il lavoro del nonno, perchè il legno di cirmolo ce lo hanno regalato... :-)

      Elimina
  2. Complimenti...Angela è davvero bellisima!!!
    La cameretta decorata è un sogno e il lettino...non ho parole!!! Complimenti a tutti, nonno compreso ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea di decorare la parete della cameretta è nata leggendo un tuo post, in cui spiegavi della pittura magnetica! poi ho scelto una cosa tradizionale, con disegnini per bambini, e ti assicuro che mi sono divertita molto nel realizzarla!

      Elimina
  3. Bellissimo e poi profuma di nonno :-) Chissà che sogni
    PS Anche la tua Angela è bellissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Di nonno... e di cirmolo, un mix perfetto per dormire bene! :-))

      Elimina
  4. è tutto bellissimo...la parete...il lettino...Angela...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi ricordo che anche tu avevi fatto un bellissimo lettino montessori fai da te!

      Elimina
  5. Ma che splendido blog e che splendido post. Complimenti per la pareta e per il lettino!!

    RispondiElimina
  6. Ma che bello il lettino, e anche la parete è stupenda, ma dimmi un po' tu che tipo di colori hai usato per pitturare sul muro? Proprio in questi giorni devo iniziare a pitturare la cameretta del mio bimbetto :-) Ora sto rinfrescando tutte le pareti.

    RispondiElimina
  7. Innanzitutto benvenuta!
    Ho usato degli acrilici ad acqua, su consiglio del negozio da cui mi fornisco solitamente. Sono comodi da usare, si possono diluire per fare zona più ampie o utilizzare puri per parti più piccole o per i contorni o per particolari dettagli.
    Come dicevo nel post dove spiegavo le varie fasi della decorazione, sempre informarsi bene sulle vernici, soprattutto sulle caratteristiche da tener presenti in modo che siano le meno tossiche possibili, visto il luogo che andranno a decorare! e poi arieggiare comunque a manetta per parecchi giorni...

    RispondiElimina
  8. Ma allora sono quelli che si usano per colorare sui fogli? Non sono speciali per muro?
    Per ora che ho rinfrescato la finestra è sempre aperta e poi quando avrò finito sarà aperta ancora per diversi giorni :-) Volevo comperare quella super eco ma era super cara, così ho preso una via di mezzo e devo dire che non puzzava.
    Grazie ancora per la risposta :-) Buon weekend

    RispondiElimina
  9. Quelli che ho usato io vanno bene per carta, cartone, legno, intonaco, argilla e tessuto. Il negoziante mi aveva detto che li usano spesso anche i professionisti per gli affreschi che fanno all'esterno delle case o sulle pareti interne.
    Felice di esserti stata d'aiuto! ciao

    RispondiElimina
  10. Grazie mille per le info :-)

    RispondiElimina
  11. Bello! Proprio adesso siamo alla ricerca del lettino e porei ispirarmi... anche se per la mia "tremenda" mi sa che le sbarre ci vogliono proprio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e bentornata! Per le sbarre, la mia impressione è che non avendole il gusto della sfida nell'uscire dal lettino diminuisca molto. Almeno per Angela è stato così: il lettino montessori le permette di andare e venire quando vuole, e questo fatto le dà sicurezza.
      Non si sente imprigionata, ma libera di scegliere.
      Poi per un discorso sicurezza, penso che ognuno sappia come rotolano i propri figli! Dal lettino che abbiamo costruito comunque non si esce, il bello è proprio questo, che le pareti laterali un po' più alte del materasso fanno da barriera, e così si unisce libertà e protezione. Leonardo per dire dorme in un lettino a sbarre riadattato a side bed ed ha sempre immancabilmente braccia e gambe incastrate tra le sbarre!
      ciao

      Elimina
    2. Ginevra è ancora troppo piccola per scendere e salire da sola,ma sufficientemente grande per buttarsi di sotto da qualunque letto!
      Ci studieremo un pò e faremo una "rivisitazione" del lettino Montessori su misura! Poi ti faccio sapere. Ciao

      Elimina
    3. Ah ecco! Non avevo capito! Allora una qualche barriera serve proprio!
      Aspetto di vedere il lettino rivisitato allora, vista la penuria di modelli, chissà che non sia di ispirazione per altri genitori.
      ciao

      Elimina
  12. Complimenti per il lettino!!!Io non sapevo neanche cosa fosse un lettino montessoriano. Ma leggendo il tuo post ho capito che anche non sapendolo ho fatto una scelta commerciale low cost che si avvicina molto all'idea di lettino raccolto,basso, a misura di bambino, cosi come il resto della cameretta. Tommaso ha iniziato a dormire (dopo quasi 3 anni di cosleeping) nel lettino "Mammut" della serie IKEA (quello azzurro che ricordano le forme gigantesce del mammut appunnto, ma su misura per un bimbo di meno di 6 anni di età). E' basso quanto serve ad un bambino di poco più o poco meno di un metro, è più corto, colorato, senza spigoli, cosi come il comodino!Il costo del letto: poco più di 150 euro, + materasso (di vari prezzi)= con 220-230 euro ti porti a casa lettino e materasso e se aggiungi 20 euro prendi anche il comodino e puoi comprare anche gli sgabellini e il tavolino per giocare e per leggergli le favole la sera. Certo quello tuo è un altro mondo, ma il Mammut più o meno fa la stessa funzione. Complimenti per il tuo blog che ho scoperto per caso e che è già tra i miei preferiti. Continuo a seguirti con piacere :-) ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie innanzitutto, sia per i complimenti che per aver raccontato la tua esperienza.
      Non conoscevo il lettino Mammut, sono andata sul sito dell'ikea a guardarlo ed è davvero carino. In effetti, se uno non ha il falegname in casa come noi, è sicuramente un'ottima alternativa, ed è anche decisamente più economico di quello da cui ho preso spunto io!
      a presto

      Elimina
  13. Ciao, stavo lanciando un'iniziativa per riunire tutte noi mamme montessoriane italiane in una board su Pinterest (http://pinterest.com/mammamiami/montessori-la-community-delle-mamme-italiane/).

    Se ti va di dare un'occhiata o magari far parte della board inserendo i tuoi progetti, mi farebbe davvero piacere.

    Spero ti aggregherai alla community

    Iniziativa: http://mammamiami.wordpress.com/2013/09/01/montessori-a-casa-community-mamme-italiane/

    RispondiElimina
  14. Ciao, bellissimo lettino! Vorremo provare a costruire un lettino basso per la nostra arianna di 10 mesi (o alle brutte trovare un falegname che ce lo faccia). Mi potresti spiegare meglio come l'avete fatto (disegno del lettino, dimensioni, cosa avete messo come base del letto, come avete fatto gli incastri etc....) dove ti posso contattare? Grazie! Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami vedo solo ora il commento, che era finito nella cartella spam... Menomale che non l'ho svuotata! Puoi scrivermi tranquillamente alla mia mail, che trovi in alto a destra!

      Elimina