lunedì 4 giugno 2012

Giochi fai da te: la cucina di cartone

cucinetta fai da te


Angela è nell'età in cui gioca a casetta e quindi una bella cucina di cartone era indispensabile.

Occorrente: due cartoni delle arance e un cartone normale, vinavil, colori acrilici, tappi di plastica, due tappi di sughero, un barattolo di plastica. Ovviamente tutto recuperato (colori a parte).

Montare i due cartoni delle arance uno sopra l'altro (quello sopra capovolto, in modo da creare il piano della cucina) e con l'altro cartone costruire lo schienale. Passare su tutto una mano di vinavil appena diluito e lasciare asciugare.
Se i vostri scatoloni hanno tante scritte, invece che passare solo una mano di vinavil, meglio rivestire con uno strato di carta da giornale o carta igienica imbevuta nell'acqua e vinavil, in modo da creare una superficie più uniforme.
Dipingere poi come piace. Aggiungere con i colori i dettagli che si desiderano.
Sagomare lo schienale, se si vuole, altrimenti non è necessario.

cucinetta fai da te

Io ho dipinto le piastre, ma se volete riutilizzare altro materiale di riciclo, potete anche incollare due cd non funzionanti.
Per le manopole ho utilizzato dei tappi di plastica, e con un barattolo di plastica ho creato un portamestoli.
Non ho fatto per ora lo sportello del forno (che si è "creato" da solo incollando i due cartoni uno sull'altro). Avevo in mente di farlo con una cornice di cartone e la plastica trasparente rigida che si trova sulle scatole delle camicie o dei pigiami.
Si possono poi aggiungere dei gancetti per le presine, oppure per gli strofinacci.
I due tappi di sughero si sono invece trasformati, con un po' di colore, nel sale e pepe.


Se si vuole, per fissare meglio il colore, si può passare una mano di flatting (io non l'ho fatto, non lo ritengo necessario). 

Non è sicuramente la cucina perfetta che si trova in vendita nei negozi di giocattoli, ma comunque Angela ci gioca in continuazione, e presto realizzerò il lavello e magari anche la lavatrice, o il frigo, visto che ho da parte altri cartoni.

Ma la cosa che per me è più importante, è che oltre ad aver riutilizzato cose che sarebbero andare buttate, ho realizzato un gioco con le mie mani. 

Mi è sembrato inoltre un buon modo per dare ad Angela modo di giocare senza spendere troppo, riciclando e senza portare in casa troppa plastica (i negozi di giocattoli sono pieni di casette, cucinine, banconi da negozio, carrelli per la spesa, lavatrici e ferri da stiro, ecc. ecc., tutti rigorosamente in plastica. Ci sono anche in legno, ma la plastica domina). 
Se volete anche voi realizzare realizzare cucine di cartone per far giocare i vostri figli, qui trovate altre idee:

21 commenti:

  1. bellissima!
    anch'io ne vorrei fare una per Bagigio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in realtà è un lavoro davvero semplicissimo!

      Elimina
  2. Splendida!! le "piastrelle" sono il dettaglio che mi piace di più... molto estivo e vacanziero... Brava :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma di fronte alla tua bellissima cucinetta in legno, il mio cartone impallidisce... ;-)
      Anche a me sarebbe piaciuto farla in legno, o scatole di legno come hai fatto tu, ma la falegnameria e i lavori di assemblaggio per il momento non sono tra le attività che padroneggio, e così ho optato per il cartone.
      L'importante alla fine è il risultato, e cioè che sia apprezzata e "giocata".
      ciao

      Elimina
  3. Bellissima la tua cucina! ti seguo da poco e pian piano sto leggendo anche i tuo vecchi post... se fai un giro nel mio c'è una piccola sorpresina per te.
    Silvia

    RispondiElimina
  4. > Ci sono anche in legno, ma...

    ma costano dei capitali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente... con i cartoni, qualche tappo riciclato e una mano di colore invece sono pochi euro di spesa!
      E quando si stuferà di giocarci non sarò dispiaciuta per i soldi che ho speso.. ;-)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie! la tua è molto più completa ed elaborata, bellissima!

      Elimina
    2. ma no che ha solo lo sportello in più!!!
      complimenti per il tuo blog!!! bellissimissimo e utilissimo!!

      Elimina
  6. meravigliosa!altro che quelle comprate....brava!!!!ed ora ci provo anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora sto facendo una vera e propria casetta di cartone... Spero di poterla ultimare durante le feste... Comunque non so tu, ma io mi diverto un sacco a fare ste cose col cartone!

      Elimina
  7. Bravissima, complimenti!!!!! La farò per la mia bimba di 4 anni, senz'altro più creativa oltre che economica delle solite cucinette!!!!
    Daniela

    RispondiElimina
  8. Grazie, ti dirò che in casa è uno dei giochi più utilizzati! Alla faccia dei giochi luccicanti e plasticosi... :-)

    RispondiElimina
  9. ti posso dire che è semplicemente stupendaaaaaaaaaa mi sa che recupero i cartoni e la faccio anche ai miei ( maschietti ) appassionati di cucina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, grazie, arrossisco con tutti sti complimenti ^__^
      Per quanto riguarda i maschietti, la cucinetta in effetti la sta usando da qualche mese anche Leonardo.
      A lui piace preparare il caffè, riempie le tazze, lo beve, ne porta una tazza anche a me e poi riprende il giro.
      Che sia magari il caffè per finta che non lo fa dormire la notte????

      Elimina
  10. complimenti!! e' davvero stupenda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona! Adesso vorrei fare la lavatrice... vediamo se trovo il tempo!
      Grazie per la visita!

      Elimina